NextMapping Blog sul futuro del lavoro

Cheryl Cran

Benvenuto nel blog di Future of Work: qui troverai post su tutto ciò che riguarda il futuro del lavoro.

Abbiamo guest blogger che includono CIO, Behavioral Scientists, CEO, Data Scientists, compresi i post del nostro fondatore Cheryl Cran.

Vedi tutti i post del blog

Migliori pratiche per i lavoratori remoti

Febbraio 17, 2021

Abbiamo condotto numerosi sondaggi sui lavoratori remoti e abbiamo compilato le migliori pratiche dei lavoratori remoti.

Per molti versi vi è stato un consenso generale sul fatto che alla fine del 2020 ci sarebbe stata la sensazione di tornare alla "normalità". Qualunque cosa sia normale gli standard odierni è evidente che è emersa una nuova normalità.

Abbiamo intervistato oltre 1000 lavoratori remoti e chiesto: "Vuoi tornare al posto di lavoro a tempo pieno quando la pandemia è sotto controllo?"

Oltre il 90% degli intervistati ha dichiarato di non voler tornare a un posto di lavoro pre Covid.

Le risposte al sondaggio non sono state una sorpresa per noi NextMapping - ci siamo concentrati sulle tendenze sociali e sull'impatto della mentalità dei lavoratori sul futuro del lavoro negli ultimi dieci anni.

Quando condividiamo la statistica di cui sopra con i leader, confermano che i loro sondaggi interni sui loro dipendenti indicano una risposta simile. Se i lavoratori vogliono continuare a lavorare principalmente da remoto, significa che molte aziende devono rivedere i propri sistemi e risorse per supportare un luogo di lavoro remoto del futuro.

Alcuni leader aziendali stanno combattendo il desiderio che i lavoratori lavorino a distanza e impongono un approccio di "ritorno in carica". Questo approccio non funzionerà bene a lungo termine. Il genio è stato lasciato fuori dalla bottiglia e durante il Covid i lavoratori sono stati in grado di dimostrare che lavorare da casa PU funzionare e funzionare bene.

La nostra ricerca mostra che il processo di ritorno al lavoro per molte aziende includerà una politica formale di lavoro a distanza. Inoltre ci sarà un modello ibrido di lavoro a distanza e lavoro d'ufficio.

Il lavoro a distanza è molto efficace per molti lavoratori e abbiamo notato che esistono modelli comuni tra i lavoratori a distanza di successo.

Le migliori pratiche dei lavoratori remoti includono:

  • Definisci chiaramente le aspettative tra leader e lavoratore sui risultati finali: quale lavoro deve essere svolto, linee guida sui tempi per portarlo a termine e come viene monitorato il lavoro svolto.
  • Comunicazione costante e coerente attraverso TUTTE le vie di comunicazione: i lavoratori remoti di successo sfruttano la chat attraverso i team MS o il loro portale online, contattano i membri del team di messaggistica istantanea per condividere qualcosa di interesse per il gruppo, uso efficiente della posta elettronica e sanno quando ritirare il telefono o per richiedere un incontro virtuale.
  • Concentrarsi sui confini del lavoro per evitare il burnout: i lavoratori remoti di successo riconoscono il valore di allontanarsi dal lavoro per ripristinare e ricaricare
  • La capacità di auto-risorse esercitandosi, andando a fare una passeggiata, ascoltando musica, meditando e chiedendo supporto o aiuto.
  • Quando si lavora su progetti in team, si utilizza un approccio di gestione del progetto per garantire che tutti rimangano connessi e che le informazioni siano condivise apertamente, inclusi tempi e risultati finali.
  • I leader remoti di successo sono intenzionati a effettuare controlli settimanali con ciascuno dei membri del proprio team per chiedere specificamente "come stai?" e per fornire supporto e coaching.
  • Pianificazione per priorità in anticipo di ogni settimana - concentrarsi su 3 priorità principali al giorno - stabilire obiettivi raggiungibili per i risultati finali.
  • Pianificazione degli spazi vuoti tra le riunioni virtuali: l'impostazione di un buffer da 15 a 30 minuti tra le riunioni consente di allungare, camminare e rinfrescarsi lontano dagli schermi.
  • Debriefing ogni giorno facendo un rapido controllo di ciò che è stato realizzato, cosa è andato bene e cosa potrebbe fare meglio il giorno successivo (incentrato sul miglioramento continuo).

Non possiamo sottovalutare la "mentalità dei lavoratori" e il modo in cui influisce sul futuro del posto di lavoro. Siamo in un "mercato dei lavoratori", il che significa che i lavoratori sono disposti a cercare lavoro altrove se il loro datore di lavoro non può fornire loro lavoro a distanza.

Se ci concentriamo sulle migliori pratiche di un lavoratore remoto, possiamo sfruttare l'efficacia di come il lavoro viene svolto da remoto.